Schede primarie

n. 23 del 11 febbraio 2018

Signore, la tua potenza è grande.
Un tuo gesto e potresti annientare il mondo.
Eppure il tuo sguardo umile e premuroso si posa sugli ultimi,
i poveri, i sofferenti, gli ammalati, i peccatori.
A loro presti le tue cure, guarisci le piaghe, porti il tuo sollievo,
dai il tuo perdono.
Non cerchi gloria, fama, riconoscimenti.
Lo fai per amore, semplicemente per amore.
Aiutami a comprendere pienamente il tuo messaggio,
a non cedere mai all’egoismo,
a guarire dalle piaghe dell’indifferenza verso i più bisognosi,
ad essere più che a dimostrare, ad unire e non dividere.

Allegati
gravatar

0 Comments

You may interested