Schede primarie

n. 41 del 17 giugno 2018

Vorrei, o Signore, che la tua Chiesa fosse come il cedro
piantato dalla tua mano sopra un monte;
vorrei che vivesse della tua stessa vita,
che allargasse i suoi rami
ad accogliere chiunque cerchi riparo.
Vorrei che, al di là di ogni nostro attivismo e impazienza,
questa sua vita, che Tu hai seminato, crescesse,
di notte e di giorno,
per la partecipazione alla tua stessa vita.
Vorrei che la linfa che la vivifica
fosse quella fede che si radica nella storia
ma già è rivolta alla visione.
Vorrei, o Signore,
che la Chiesa fosse, non quella che io ho nel cuore
e che immagino tanto simile a me e conforme ai miei schemi,
ma fosse quella che Tu hai piantato come seme riposto nella terra
e che cresce – così come Tu vuoi –
tanto se vegliamo, quanto se dormiamo.
Amen.
                                     Massimo

 

Allegati
gravatar

0 Comments

You may interested